mercoledì 27 aprile 2016

Novità sul Tarm 16/17



Il TARM è una test obbligatorio per coloro che intendono frequentare l’Università che mira ad accertare le conoscenze di base. UNITO permette agli studenti dell’ultimo anno delle scuole secondarie di secondo grado la di svolgere anticipatamente il Test per l’iscrizione a undici Corsi di Studio: Chimica e tecnologie chimiche, Fisica, Informatica, Matematica, Matematica per la finanza e l’assicurazione, Produzioni e gestione degli animali in allevamento e selvatici, Scienza e tecnologia dei materiali, Scienze e tecnologie agrarie, Scienze forestali e ambientali, Scienze geologiche, Scienze naturali.

Il periodo in cui si terrà la sessione va dal 18 al 22 Aprile 2016.Possono parteciparvi tutti gli studenti interessati ad iscriversi nel prossimo anno accademico 2016/17 all’Università di Torino ad uno dei Corsi di Studio sopra elencati. La prova è unica e comune per tutti i Corsi di Studio coinvolti ed è formata da cinque test contenenti domande a risposta multipla: 10 domande per i test di Biologia, Chimica e Fisica; 25 per il test di Matematica ed infine un test di comprensione del testo con 5 domande. L’esito verrà comunicato tramite posta elettronica allo studente, il quale inoltre riceverà l'elenco dei Corsi di Studio scientifici dell’Università di Torino a cui potrà iscriversi per l’anno accademico 2016/17 con la prova TARM già riconosciuta senza dover sostenere nuovamente i test nelle sessioni successive. Per partecipare alla sessione è necessario prenotarsi nel periodo il 07 e il 13 Aprile 2016. 

Nei giorni seguenti la prenotazione gli studenti riceveranno una comunicazione tramite posta elettronica con le indicazioni della data e della sede della prova. Le prove si svolgeranno presso le aule informatiche dell’Università di Torino, la quale offre a tutti gli studenti la possibilità di prepararsi gratuitamente sulla piattaforma www.orientamente.unito.it dove è disponibile un’area con numerosi test con valutazione automatica di Biologia, Chimica, Fisica e Matematica con cui gli studenti potranno allenarsi e controllare la propria preparazione.

Raffaele Marascio